Cerca
  • Arianna

TIZIANO FERRO E IL MESTIERE DELLA VITA TOUR


Si conclude a Firenze IL MESTIERE DELLA VITA TOUR. L'incredibile tour di Tiziano Ferro che conquista e coinvolge anche il pubblico più scettico.

"Grazie Firenze. Vi vorrò bene per sempre"

Si è concluso il 15 luglio 2017, con grande commozione da parte di Tiziano Ferro, l'ultimo live del tour del cantautore di Latina che ha toccato numerosissime città dal nord al sud Italia.

Lo stadio Artemio Franchi era gremito di fan trepidanti che sin dalla prima nota non hanno mai smesso di scatenarsi, intonare le ventinove canzoni in scaletta, percepire l'amore e la gratitudine di Tiziano nei confronti dei presenti.

Sin dalle primissime ore del giorno la parte esterna dello stadio aveva cominciato a popolarsi di coloro che hanno lottato contro un'estate decisamente calda pur di avere il cantante a pochi metri di distanza e conquistare la tanto famigerata transenna.

Numerosi striscioni, cartelloni e palloncini coloravano le oltre 40mila persone presenti, provenienti da tutta Italia ma anche dall'estero, per assistere allo spettacolo. "Non so se me lo merito tutto questo amore, ma me lo tengo stretto. Lo porto a casa con me e vi ringrazio di cuore". Si è assistito ad un Tiziano visibilmente emozionato dalla prima all'ultima canzone.

Palco strutturato con lunghe pedane, ipertecnologico, la sceneggiatura permetteva al pubblico di immergersi completamente nella storia che il cantautore raccontava con la propria voce.

L'acqua è stata il filo rosso che ha legato il tutto, tant'è che nella conclusione del concerto il pubblico si è trovato di fronte a Tiziano completamente bagnato da una cascata.

In scaletta erano presenti le canzoni che hanno segnato l'adolescenza di più generazioni, ma non solo: si è passati da tormentoni estivi a canzoni più intime, passando per brani presenti nel suo ultimo progetto per poi arrivare a quelli grazie ai quali ha avuto inizio la sua carriera nell'ambito musicale.

Emozione pura nel momento in cui ha intonato 'Mi sono innamorato di te" di Luigi Tenco.

Hanno fatto rimanere a bocca aperta il pubblico presente nello stadio i giochi pirotecnici che sulla canzone "Incanto" hanno illuminato il cielo, alimentando quel clima di festa che ha caratterizzato la meravigliosa serata in terra fiorentina.

Insomma, si può dire che come sempre Tiziano Ferro ha fatto centro.