Cerca
  • Arianna e Simona

Seat Music Awards 2020: accendiamo la musica


Verona accendiamo la musica - Mercoledì’ 2 e sabato 5 settembre all’Arena di Verona e in diretta in prima serata su RAI1, condotti da Carlo Conti e Vanessa Incontrada, ci saranno i SEAT MUSIC AWARDS 2020, un’edizione a sostegno dei lavoratori dello spettacolo. Verona è un patrimonio italiano messo a disposizione per una settimana così importante, che manda un messaggio di ripartenza e di ottimismo legato ad un settore molto colpito durante la pandemia: quello dello spettacolo. Gli ormai consueti “Premi della Musica” diventano infatti i “Premi DALLA Musica”: dedicato a tutti quei lavoratori dello spettacolo che, anche adesso che il mondo si sta preparando a ripartire, continuano a rimanere sospesi e invisibili. La dedica non sarà solo simbolica ma anche concreta attraverso un numero di “sms solidale” - che confluirà nel Fondo COVID19 - Sosteniamo la musica – a cui si potrà fare la propria donazione. A differenza delle edizioni passate, quest’anno in cui non ci saranno premi, ma la musica sarà la protagonista assoluta. Come già successo con MUSICACHEUNISCE, sempre con matrice solidale, questo evento arriva in un momento di confusione: non sappiamo cosa ci riserva il futuro. Con la partecipazione di molti artisti si va incontro ai lavoratori del mondo dello spettacolo che hanno sofferto molto la pandemia. Per la prima volta nella storia dei SEAT MUSIC AWARDS, il palco sarà posizionato al centro dell’Arena di Verona, dando quindi una visione a 360° che permetterà al pubblico, posizionato distanziato su tutte le gradinate circolari, di vivere appieno la grandiosità e la magia dell’Anfiteatro.

Nella serata del 2 settembre si susseguiranno sul palco ALESSANDRA AMOROSO, BIAGIO ANTONACCI, CLAUDIO BAGLIONI, ANDREA BOCELLI, RICCARDO COCCIANTE, FRANCESCO DE GREGORI e ANTONELLO VENDITTI, ELISA, EMMA, TIZIANO FERRO in collegamento da Los Angeles, LIGABUE, FIORELLA MANNOIA, GIANNI MORANDI, GIANNA NANNINI, EROS RAMAZZOTTI, ZUCCHERO e AMADEUS, GIORGIO PANARIELLO, LEONARDO PIERACCIONI e FICARRA e PICONE. Verrà presentato l’inno della settimana: CANZONE di Lucio Dalla cantata da FRANCESCO DE GREGORI e ANTONELLO VENDITTI.

Nella serata del 5 settembre troveremo sul palco ACHILLE LAURO, ANNALISA, MALIKA AYANE, BABY K BOOMDABASH con ALESSANDRA AMOROSO, GIGI D'ALESSIO, FRED DE PALMA, DIODATO, GIUSY FERRERI, FRANCESCO GABBANI, GHALI, IL VOLO, IRAMA, J – AX, LEVANTE, MAHMOOD, MARCO MASINI, ERMAL META, MIKA e MICHELE BRAVI, MODÀ, FABRIZIO MORO, NEK, ENRICO NIGIOTTI, TOMMASO PARADISO, PIERO PELÙ, MAX PEZZALI, RAF E TOZZI, FRANCESCO RENGA, RIKI, THE KOLORS ed ENRICO BRIGNANO.

Il 6 settembre troveremo Nek in una veste del tutto inedita, quella di conduttore alle ore 16 della terza puntata di SEAT MUSIC AWARDS- VIAGGIO NELLA MUSICA, con IL VOLO, GIGI D’ALESSIO e CLEMENTINO, BUGO e ERMAL META, MARIO BIONDI, RON, ROCCO HUNT e ANA MENA, GAIA, AIELLO, NINA ZILLI, MR. RAIN e tanti altri protagonisti della “Settimana della Musica”.


Tutto pronto, inoltre, per HEROES, il primo concerto nato e pensato per lo streaming in programma domenica 6 settembre a partire dalle ore 19.00 all’Arena di Verona, che vede tornare sul palco oltre 40 artisti per 5 ore di grande musica live. Una line-up stellare animerà un evento rivoluzionario, il primo mai prodotto nel nostro Paese in live streaming a pagamento, nel quale il meglio della scena musicale italiana del momento darà vita ad uno dei progetti più ambiziosi che il mondo della musica italiana abbia mai concepito.

Radio Italia e Radio 2 sono le radio ufficiali dei SEAT MUSIC AWARDS 2020.


Oltre ai SEAT MUSIC AWARDS, nella settimana “Da Verona accendiamo la musica” sono previsti anche altri appuntamenti tra cui quelli con la Partita del Cuore, edizione speciale “Chi Vincerà La Partita Del Cuore”, il 3 settembre in diretta su Rai 1 dallo Stadio Marcantonio Bentegodi di Verona con la conduzione di Carlo Conti.


Dall’1 al 21 settembre sarà inoltre attivo il numero solidale 45588 che, insieme all’incasso della vendita dei biglietti, al netto dei costi, andranno a costituire un aiuto concreto. Il ricavato complessivo, infatti, andrà a confluire nel fondo “COVID 19 - Sosteniamo la musica” di MUSIC INNOVATION HUB, con il supporto di Spotify e promosso da FIMI – Federazione Industria Musicale Italiana, a fianco della filiera musicale italiana con lo scopo di supportare musicisti e professionisti del settore in questo momento di crisi globale.