Cerca
  • Andrea e Eleonora

27 gennaio: una data da ricordare


Il giorno della memoria è una ricorrenza internazionale che si celebra il 27 gennaio e dove vengono ricordate tutte le vittime dell'Olocausto.

Si è scelto di celebrare il Giorno della memoria proprio il 27 gennaio perché in quel giorno nel 1945, le truppe dell'Armata Rossa, liberarono il Campo di concentramento di Auschwitz.

Noi di Più per meno vogliamo proporvi una lista di film e libri per comprendere meglio e non dimenticare quanto successo in quei terribili anni.

Di seguito i titoli dei libri che secono noi raccontano meglio la vicenda dell'Olocausto:

I film, che trattano di questo argomento sono molti,ma noi abbiamo scelto quelli che per noi sono i più significativi.

  • Il bambino con il pigiama a righe: Film del 2008 di Mark Hermann.

Racconta dell'amicizia tra due bambini; Bruno figlio di un ufficiale nazista e Shumul, un bambino che si trova aldilà del filo spinato della “fattoria” costruita nelle vicinanze della casa di Bruno.

  • Corri ragazzo corri: Il film del 2013 è un adattamento del romanzo “Run, Boy,run” di Uri Olev pubbllicato nel 2000.

Il protagonista è Yaram Friedman, un bambino di 9 anni scappato dal Ghetto di Varsavia e dai Nazisti.

  • Suite Francese: Film del 2014 basato sul romanzo di Irène Némirovsky, ed è incentrato sulla storia d'amore tra una donna francese e un soldato tedesco durante l'occupazione tedesca in Francia.

  • Jona che visse nella balena: Tratto dal romanzo autobiografico di Jona Oberski.

Film del 1993 diretto da Roberto Faenza, che racconta la vita nei campi di concentramento vista con gli occhi di un bambino di 4 anni, Jona appunto, che con lasua famiglia viene portato nei Lagher di Westerbork e poi in quelli di Bergen-Belsen.

  • Train de vie – Un treno per vincere: Film del 1998.

Nel 1941, gli abitanti di un villaggio ebraico, allestiscono un convoglio ferroviario finto per evitare la deportazione.

Alcuni di loro si travestono da soldati tedeschi e partono per raggiungere il confine con l'URSS per poi proseguire per la Palestina.

  • Il diario di Anna Frank: La storia di Anna Frank è forse la pià celebre.

Il film del 1959 ripercorre la storia della famiglia Frank dal momento in cui Otto, padre di Anna, le regala un diario.

  • Storia di una ladra di libri: Il film del 2013 è tratto dall' omonimo romanzo di Markus Zusak.

La vicenda narrata dalla morte, si svolge inizialmente nel 1938, quando una bambina di 9 anni viene data in adozione ad una famiglia tedesca.

La famiglia ospiterà in segreto un giovane Ebreo scampato alle violenze della Notte dei Cristalli, in casa loro.

  • Schindler's List: Film simbolo dell'Olocausto.

Racconta la storia di Oskar Shindler proprietario di fabbriche, che salvò la vita a centinaia di persone.

  • Il Pianista: Il film del 2002 diretto da Roman Polanski, racconta le vicende di un pianista polacco ed Ebreo confinato nel ghetto di Varsavia.

Una volta iniziate le deportazioni, riesce a nascondersi tra le rovine della città aiutato anche da un ufficiale tedesco.

  • La vita è bella: Capolavoro del 1997 diretto da Roberto Benigni.

Guido Orefice, dopo le leggi razziali e l'inizio della guerra, viene deportato con il figlio Giosuè, in un campo di concentramento.

Per non raccontare al figlio cosa stava realmente succedendo, Guido gli fa credere che stavano vivendo un gioco a premi con un carro armato in palio.

#giornatadellamemoria #olocausto #libri #film