Cerca
  • Sara

Alex Britti: un tour "In nome dell'amore" (Vol.2)


alex britti

Mercoledì 6 Settembre 2017.

Budoni (OT) Sardegna.

Sono le 22:30 e il cielo non promette nulla di buono, ma ci pensa la musica di Alex Britti con la prima delle 3 date sarde del suo tour "In Nome Dell'amore Vol2" a trattenere la pioggia in cielo e non farla cadere.

Una serata tranquilla in compagnia di un bel blues italiano da sempre caratteristica del cantautore e di tanti ricordi. Da subito un po' impacciato nel parlare, come anche lui stesso ha ammesso: "di solito non sono molto bravo a parlare, mi piace di più suonare". Infatti i momenti di assolo delle sue mani sulla chitarra si confermano momenti di pura magia che portano altrove. Ma il cantautore ci ha messo ben poco per ritrovarsi a suo agio e iniziare a raccontare storie di come sono nate alcune sue canzoni.

Durante il concerto non sono mancati i momenti di leggera critica che ha preceduto il pezzo "Immaturi", colonna sonora dell'omonimo film, nei confronti del mondo degli adulti che "invece di lavorare magari e fare qualcosa di veramente utile li vedo spesso a farsi selfie e cose varie, poi diciamo ai giovani".

I momenti più emozionanti sono sicuramente quelli delle vecchie canzoni come per esempio "Una su 1.000.000", posso affermare senza timore di smentita (almeno credo) che guardarsi intorno e vedere diverse generazioni unite da una semplice canzone d'amore, quasi una filastrocca da cantare a un bambino prima di addormentarsi, è una delle emozioni più belle che si possano provare.

Ma la serata continua tra vecchie e nuove note fino ad arrivare ormai al termine e ai famosi bis ed è proprio in questo momento che Britti apre un'altra parentesi esprimendo il proprio parere su questa "moda del pop" definendola una "stronzata". Gioca e scherza spiegando che a lui sembra di prendere in giro l'intelligenza del pubblico in quanto, guarda caso, le canzoni che mancano nel siparietto della falsa uscita dal palco sono sempre quelle più importanti, quelle che la gente vuole e quindi conclude: << io i bis li faccio, ma ve lo annuncio. Quindi ora esco e voi mi acclamate, va bene? >> .

Il "falso bis" riesce e si conclude la serata con una tripletta scatenata: La Vasca, Solo Una Volta e Baciami e Portami a Ballare.

Che dire, se nelle vostre vicinanze sentite di un concerto di Alex Britti direi che vale la pena farci un salto per passare una serata piacevole in compagnia di buona musica e soprattutto blues.